Snobbato Ambrosini, la società si lancia sul mercato. Ma si pensa solo all’attacco: è la priorità?

Nonostante la settimana appena conclusa sia stata incentrata sulle notizie inerenti una non impossibile cessione di El Shaarawy e la preparazione dei rossoneri in vista della Confederations Cup, è doveroso anteporre a ogni altro argomento l’addio di Massimo Ambrosini dopo 17 gloriose stagioni con gli stessi colori cuciti sul petto. Al dolore per un addio … Leggi tutto

Preferenze privacy