Milan, dopo tre rivoluzioni ora serve serenità

Paul Singer Elliott Milan

In un club che per 31 anni ha basato il proprio potere su un’egemonia, a tratti, invalicabile, l’arrivo di tre rivoluzioni societarie in quattro anni ha inevitabilmente portato cambiamenti e stravolgimenti importanti. Un trentennio di certezze, sia a livello di gestione che di organigramma societario, è un record a tratti irraggiungibile così come il cambio … Leggi tutto

La lunga e sentimentalmente diversa estate di Cairo e Berlusconi

Milan e Torino sarà probabilmente l’ultima sfida tra Berlusconi e Cairo, grandissimi manager dagli obiettivi comuni. Il presidente del Toro in passato ha lavorato proprio con Silvio, facendo scuola all’interno di Publitalia e altre aziende, che gli hanno permesso di farsi notare.  L’estate per entrambi è stata lunga, ma sentimentalmente molto differente: il patron rossonero … Leggi tutto

CorSport, Berlusconi saluta il Milan: cessione ad un passo

Silvio Berlusconi, con tanta amarezza e dispiacere, alla fine ha deciso di cedere la maggioranza del Milan ai cinesi. Ecco cosa avrebbe confidato ad alcuni suoi stretti collaboratori: “Mi spiace tantissimo cedere il Milan ma non ce la facevo più ad andare avanti”. La scelta di Vincenzo Montella rappresenta un segnale molto importante in chiave … Leggi tutto

Tuttosport, Berlusconi a Milanello in soccorso di Brocchi

Silvio Berlusconi si recherà oggi a Milanello prima della partenza della squadra per Roma. Il presidente, salvo cambi di programma, andrà ad incoraggiare la squadra in vista della finale, sperando di riuscire a dare un aiuto psicologico ai suoi calciatori.  Silvio cercherà anche di dare forza alla figura di Brocchi, allenatore da lui voluto fortemente … Leggi tutto

Thiago Silva svela: “Il Milan era vicino a Zidane, poi scelse Dugarry”

Thiago Silva torna a parlare di Milan e a Téléfoot ricorda un aneddoto curioso che riguarda una discussione avuta con il Presidente Berlusconi durante i suoi anni rossoneri. “Mi ricordo molto bene una discussione con Silvio Berlusconi. Un osservatore era in Francia, a Bordeaux, per vedere Zidane ed un altro giocatore. L’osservatore ha scelto l’altro giocatore e … Leggi tutto

Preferenze privacy