Balotelli nella caserma Milan. Dai social alla cresta, fino al fumo: firmato il codice di comportamento

Il bis è servito. Mario Balotelli, in attesa dell’ufficialità, ieri ha iniziato la sua nuova avventura al Milan. L’attaccante ha provato a prendere al volo l’ultimo treno della carriera, se riuscirà ad arrivare senza problemi al capolinea lo scoprirà solo il tempo. Intanto fa ancora rumore, e soprattutto si riempie di dettagli, il famoso codice … Leggi tutto

Sky, codice speciale di comportamento per Balotelli

La seconda chance che il Milan si appresta a concedere a Mario Balotelli non sarà proprio “in bianco”. Secondo quanto riferito da Gianluca Di Marzio a Sky Sport, la società rossonera applicherà al giocatore uno speciale codice di comportamento. Trasgredite le regole, per Balotelli non ci saranno ulteriori prove d’appello. Sembra, inoltre, che un uomo … Leggi tutto

Il Milan contro il razzismo: a che punto siamo, a un anno da Busto?

Quella che è cominciata lunedì 17 e che terminerà domenica 23, giorno di Lazio-Milan, non è una settimana qualsiasi. L’UNAR, l’Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali, ha promosso infatti la X Settimana d’azione contro il Razzismo. Il mondo rossonero ha avuto a che fare, nel corso delle ultime due stagioni in particolare, con il fenomeno del razzismo. … Leggi tutto

Allegri, codice etico in arrivo: “Calciatori, basta fumare, farsi creste o mettersi orecchini. Sono ragazzi e devono essere guidati”

Massimiliano Allegri detta le regole da rispettare all’interno del suo spogliatoio: “I calciatori non devono fumare e non devono essere degli esempi perché si fanno la cresta o si mettono gli orecchini“. Il tecnico non ha chiarito a chi siano rivolte le sue parole, ma è palese il riferimento ad alcuni giocatori del suo Milan, … Leggi tutto

Polso duro del Milan: regole ferree per la nuova stagione

I successi di una squadra non sono soltanto il frutto delle sue vittorie sul campo. C’è tutto un altro mondo dietro. I calciatori son prima di tutto uomini, non sono divi, nè dovrebbero essere privilegiati, e come tali sono soggetti a regole e comportamenti ferrei. Dalla Gazzetta dello Sport, si legge che al Milan quest’anno … Leggi tutto

Gattuso, il coro e la sentenza della vergogna

“Il Procuratore Federale, esaminati gli atti relativi alle espressioni offensive proferite da Gennaro Gattuso nei confronti di altro tesserato (Leonardo, ndr), al termine della gara Roma-Milan del 07 maggio 2011, ha deferito il calciatore alla Commissione Disciplinare Nazionale per violazione dell’articolo 1 del Codice di Giustizia Sportiva”. E’ questa la sentenza che Stefano Palazzi, procuratore … Leggi tutto

Preferenze privacy