Nesta chiama Di Natale a Miami: scelta di campo e di immagine

È tempo di mercato anche per le squadre americane, specialmente per quelle che ancora si stanno attrezzando per affrontare la stagione ventura. È questo il caso del Miami F.C., squadra allenata dall’ex difensore rossonero Alessandro Nesta. La ricerca del 14 rossonero verte soprattutto in Italia e il suo mirino si è fermato su un giocatore dal talento … Leggi tutto

Tra l’immagine del presente e le luci del futuro: momento Mastour

Un’estate ed una prima parte di stagione vissuta alla corte di Inzaghi, poi il ritorno, qualche settimana fa, in Primavera, culminato con lo strepitoso gol al Sassuolo nella gara di Coppa Italia di categoria: Hachim Mastour forse non fa ancora pienamente parte della rosa di Superpippo ma la strada sembra essere segnata. Nel frattempo la … Leggi tutto

Una mail ed una raccomandata, così il Milan ha cancellato Seedorf

Un grazie, visto com’era andata a finire, avrebbe suonato come una presa in giro, ma un grazie era obbligatorio. 10 anni di gloriosa carriera rossonera non sono bastati per evitare di affidarsi ad una gelida mail, spiega La Gazzetta delloo Sport, seguita da una raccomandata con ricevuta di ritorno: il Milan ha annunciato così l’esonero … Leggi tutto

La guerra infinita: Seedorf vuole un risarcimento per danni morali e d’immagine

Clarence Seedorf, da qualche settimana non è più l’allenatore del Milan. Eppure, la notifica dell’esonero non è ancora arrivata. Il motivo sta tutto nel tentativo di Galliani e dei legali del Milan di trattare con l’olandese una cifra inferiore ai 5 milioni gli spetterebbero da contratto. Secondo quanto scrive Leggo, il tecnico non si è … Leggi tutto

Galliani: “Al-Ahly? Mal che vada resteremo il club più titolato d’Europa”

Un fulmine a ciel sereno, una notizia che non avrà fatto dormire Adriano Galliani. La vittoria della Supercoppa africana dell’Al-Ahly, che così avrebbe sorpassato il Milan nel numero dei titoli internazionali vinti (19 a 18), rappresenta un piccolo grande problema. Sia dal punto di vista sportivo, soprattutto, ma anche di immagine. Se tutto fosse vero, … Leggi tutto

Quando il calcio incontra il marketing: Honda, ma non solo…

Quando il calcio incontra il marketing si possono verificare scontri, incoerenze, acquisti impensabili o manovre che riguardano il settore puramente del giocato ma pilotate da bisogni d’immagine. E il Milan negli ultimi tempi ha guardato spesso a questo connubio sport-comunicazione, e alcuni esempi anche recenti sono lampanti: Honda per sbarcare sul mercato asiatico o Beckham … Leggi tutto

SM RELIVE/ Parla El Shaarawy: “Non andrò mai all’Inter! Allegri mi ha dato fiducia e io l’ho ripagato, per me lui è come un padre”

Un’ora insieme a Stephan El Shaarawy, un’ora di Milan. Dagli studi di Milan Channel il Faraone sarà il protagonista di un hangout rossonero, un’iniziativa esclusiva sulla plus page ACMilan di Google Plus e visibile in tutto il mondo. RIVIVI L’HANGOUT DI EL SHAARAWY IN PILLOLE – A chiusura dell’hangout su Google Plus El Shaarawy saluta: … Leggi tutto

Un piano per Balotelli: Galliani e Raiola al lavoro per eliminare l’etichetta di Bad Boy – UPDATE: il comunicato del Milan

Quando Adriano Galliani e Mino Raiola lo hanno “strappato” dalle grinfie degli sceicchi del City, sapevano benissimo a cosa sarebbero andati incontro: Mario Balotelli è una personalità forte, d’impatto. Ecco perchè, se a Massimiliano Allegri spetta il compito di tirare fuori da lui il meglio sotto l’aspetto tecnico e realizzativo, ci saranno altre persone che … Leggi tutto

Effetto Faraone a tutto campo: dai gol decisivi al… merchandising!

Formidabile in campo, posato nelle dichiarazioni e singolare nell’acconciatura. Questo è Stephan El Shaarawy, l’uomo che sta tenendo in piedi un’intera squadra a suon di prestazioni, ma non solo. L’idea del Milan infatti è quella di far fruttare l’immagine, nuova, giovane e spigliata del campione italiano più in voga del momento. Come? Sfruttando tutti gli … Leggi tutto

Montolivo: “Vincere per diventare grandi. Senza la crisi El92 non sarebbe esploso. Io eterna promessa? No, troppo educato”

“Preferisco essere altruista che appariscente. Probabilmente così mi vendo male: nel calcio di oggi conta l’immagine, è meglio essere un testa di cavolo… Io forse sembro troppo equilibrato, schivo, educato. Funzionano meglio personaggi di altro genere. Ma secondo me alla fine conta il campo”. L’affondo è di Riccardo Montolivo che, a La Repubblica, ne approfitta … Leggi tutto