Dopo un mese “lontano”, Bonera in campo per lasciare il segno

A inizio stagione sembrava dover essere l’unico punto fermo di una difesa disastrata, che prendeva gol su ogni palla inattiva, l’unico difensore su cui contare dopo tanti anni vissuti quasi ai margini della retroguardia milanista, non per demeriti, ma per aver trovato davanti a lui mostri sacri come Maldini, Nesta e Thiago Silva. Di colpo, … Leggi tutto

Preferenze privacy