Cosmin Contra, un giocatore al contrario

In Romania lo chimavano “guritza”, chiaccherone, non ha caso. Cosmin Contra era così: uno dalle tante parole fuori dal campo e dai pochi fatti nel rettangolo di gioco, motivo che portò anche alla sua cessione nell’estate del 2002 in seguito ad una rissa con Edgar Davids. Arrivato in rossonero un anno prima, il rumeno con … Leggi tutto