Clarence in cattedra, Ibra assente

Clarence in cattedra, Ibra assente

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

ABBIATI 6 – Prova scialba la sua, non è quasi mai chiamato in causa come ormai accade spesso, ma tutto questo non basta. Inattivo

ABATE 6.5 – E’ sempre il solito pendolino, ma se lì davanti non la mettono dentro, lui può poco. Grande prova anche in fase difensiva. Confermato

NESTA 5.5  – Il voto è frutto di alcune imprecisioni soprattutto nel primo tempo: Crouch tende un pò troppo a sbracciare in aria, ma lui non demorde. Impreciso

T. SILVA 6.5  – Un bel difensore e questo non lo scopriamo certo ora, come il suo compagno subisce i continui falli di Crouch, ma resiste. Baluardo

JANKULOVSKI 6Anche lui si conferma ad alti livelli, tiene bene su Lennon anche aiutato da Boateng. E’ così che prende un giallo speso benissimo per evitare un contropiede. Combattente
Dal 70′  ANTONINI 6  – Prova a spingere, ma non riesce a incidere. Sei politico

SEEDORF 7 – Riesce a gestire con grande maestria il gioco rossonero, ma è troppo lontano dalla porta per incidere con i suoi fantastici tiri. Offre anche una bella mano in difesa. Professore

FLAMINI 5.5  – Ogni volta che tocca il pallone viene bombardato di fischi: non perde la calma, ma non offre nemmeno la consueta corsa. Spaesato
– Dall’87’ STRASSER s.v.

BOATENG 6  – Con una caviglia gonfia fa quello che può, combatte per tutto il primo tempo nonostante Sandro sin dal 1′ minuto provi a stuzzicarlo proprio sul suo ‘tallone d’Achille’. Stakanovista
Dal 76′ MERKEL  6  – Entra e si vede la freschezza dei 20 anni: prova a dare la scossa, ma il pallone non vuole proprio entrare. Speranza

PATO 5.5  – Forse dei tre lì davanti è quello più in palla: aveva promesso di portare il Milan ai quarti ma non ce l’ha fatta. In casa degli Spurs non vuole far male. Educato

ROBINHO 5  – Un giocatore che non si risparmia, fa la spola tra centrocampo e attacco ma a lui si chiedono più dribbling e soprattutto di non mangiarsi tutti quei gol. Affamato

IBRAHIMOVIC 4.5  – I cugini ci avevano avvertito: in Champions League, Zlatan non sa incidere. E infatti non lo fa. Irriconoscibile

In grassetto il migliore

ALLEGRI 6Fa quel che può con una squadra che a gennaio è stata chiaramente rinforzata in funzione del campionato. Da rimproverargli solo l’aver fatto stremare Boateng che zoppicava già da qualche minuto. Incolpevole

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy