Del Piero: Giappone, futuro e Buffon

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Il capitano bianconero avrebbe voluto indossare la maglia solidale col Giappone nel posticipo Roma-Juve, ma il lieve infortunio all’adduttore sinistro (15 giorni di stop) ha fatto saltare i piani benefici di Alessandro Del Piero.

Troverò altri testimonial – sorride il capitano bianconero, che ieri ha presentato l’iniziativa della raccolta fondi sul sito ale10friendsforjapan.org – magari proprio il mio amico Francesco Totti, che tra l’altro spero di incontrare sul campo la prossima stagione, nel nostro nuovo stadio”.

Il futuro di Del Piero è sempre da scrivere, visto che in calendario non c’è ancora l’incontro finale per rinnovare il contratto che scade tra soli 3 mesi, ma il numero 10 è sereno. “Nessun problema – dice Alex – perché io sto bene, sono felice e voglio continuare ad esserlo. Per me è importante giocare ed esprimermi al meglio: farò di tutto perché questo accada. Il mio percorso era ed è nella Juve, così come quello di Buffon che spero resti più a lungo di me in questa squadra. Il sogno sarebbe inaugurare con Gigi il nuovo stadio”.

Indossando la maglietta con l’ideogramma che significa “Amici”, Del Piero (in compagnia del primo figlio Tobias) ha raccontato le emozioni che lo legano al Giappone e l’hanno spinto ad ideare questa iniziativa di beneficenza per le vittime del terremoto e dello tsunami: le t-shirt sono in vendita a 15 euro, sul sito appositamente ideato, con ricavi destinati alla Croce Rossa locale.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook