Ibra è il top, Sokratis impresentabile