Il Santos resiste, ma Ganso sogna il Milan

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

La trattativa per il giovanissimo ventiduenne brasiliano Paulo Henrique detto Ganso, è ufficialmente entrata nel vivo.

Il giocatore non nasconde il vibrante desiderio di approdare in Europa e perchè no, magari a Milano alla ricerca di fama e successo al fianco dei connazionali Pato, Robinho e Thiago Silva.

Ma ahimè, come sempre queste brillanti trattative nascondono sempre fastidiosi ostacoli che in questo caso potrebbe essere tutt’altro che semplice  rimuovere.

Il primo è, come da manuale, di natura economica. La clausola rescissoria per il calciatore infatti, prevederebbe una sommicina non esattamente recuperabile dal salvadanaio: 54 milioni di euro. Nessuna società è intenzionata a spendere tuti quei soldi e la stessa dirigenza rossonera è disposta a spenderne al massimo la metà.

Il secondo ostacolo da superare si chiama Santos che rivendica la proprietà del giocatore appellandosi alle leggi FIFA, le quali vieterebbero la vendita di giocatori a privati e denuncia le interferenze da parte di Milan e Inter.

Tuttavia in Brasile si mormora che l’affare non solo si farà, ma sarà anche concluso entro l’estate. Il Santos, infatti, non può opporre troppa resistenza alla volontà di Ganso di lasciare il Brasile e venire a giocare il campionato italiano con la divisa rossonera.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook