Pirlo: “Lo scudetto? E’ ancora lontano”

Come sempre, come dice lo stile Milan, il profilo rimane di quelli bassi. Così Andrea Pirlo, in un’intervista sul sito ufficiale della UEFA, rassicura i tifosi rossoneri sulla strada in direzione del tricolore: “Ci prepareremo partita per partita e senza pensare troppo al nostro obiettivo, che è ancora lontano”. Parole dolci poi, anche per chi dopo gli ultimi due risultati negativi (un solo punto nelle ultime 2 partite di campionato) aveva cercato di creare tensione all’interno dello spogliatoio: “Stiamo bene. Siamo in testa alla classifica con qualche punto di vantaggio, ma sappiamo che ci aspettano diverse partite difficili”.

L’intervista prosegue poi con un approfondimento sul big match di sabato sera, il derby della Madonnina, a cui sicuramente non parteciperà: “Per quanto riguarda il derby è sempre una partita speciale e quest’anno potrebbe decidere il titolo. C’è grande palpitazione”. Palpitazione che però il giocatore bresciano non vivrà da protagonista; Pirlo infatti non risulta nella lista dei 23 convocati da mister Allegri per la sfida con l’Inter. Un recupero su cui lui stesso continua a spingere, ma dovrà aspettare almeno altri 10 giorni per tornare in campo.

L’ultima nota, infine, riprende le dichiarazioni di Allegri: “Secondo noi, però, non è così decisivo, perché mancano ancora tante partite”. Fly down, dunque. Volare basso, sperando di riprendere il volo verso il tricolore numero 18.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy