Roma-Juventus, Delneri cambia ancora

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Roma-Juve, negli ultimi dieci anni, rievoca nella memoria dei benpensanti, una delle partite più importanti della stagione. Quest’anno non è così, perché la partita dell’olimpico sembra più una match tra due squadre in cerca della propria identità, che rischiano di perdere l’antico fascino che da sempre la contraddistingue.

Per Michelangelo Rampullaci vuole una reazione della squadra e per questo mi aspetto una grande reazione dei bianconeri – inoltre, precisa l’ex portiere bianconero – squadre come la Juventus possano attraversare stagioni come queste ma non deve accadere sempre”.

In campionato Montella è ancora imbattuto, due vittorie e due pari. Tra i giallorossi si rivede dal primo minuto Mirko Vucinic, che si muoverà sul fronte sinistro dell’attacco al posto di Menez. Nel ruolo di prima punta viene riconfermato il pupone Totti a discapito di Marco Borriello.

Claudio Marchisio e Leonardo Bonucci, problemi al collo per il centrocampista e all´alluce del piede sinistro per il difensore, partiranno entrambi per la Capitale. Tra i convocati di Luigi DelNeri sono stati aggregati i Primavera Libertazzi, Giandonato e Camilleri, mentre Martinez e Traorè restano a Torino.

Il giovane danese Sorensen, una delle poche piacevoli scoperte di questa juve nel 2011, è in leggero vantaggio rispetto a Marco Motta sulla corsia di destra. Gigi Delneri in questa delicata trasferta romana è intenzionato a smentire il suo credo calcistico, ovvero il 4-4-2 per affidarsi ad un inedito 4-3-3.

A volte, bisogna rischiare delle incertezze, per avere delle certezze! Data l’indisponibilità di Del Piero, il tecnico di Aquileia sposta Pepe e Krasic ancora più avanti per supportare l’attaccante della nazionale, Alessandro Matri. Proprio oggi il quotdiano Bild titolava un possibile contatto tra la Juve e Van Gaal, ma il tecnico olandese smentisce i rumors da fantapanchina catalogando la notizia come “ una voce infondata e priva di senso”. Speriamo per Delneri, quest’anno, la colomba pasquale non abbia un retrogusto amaro.

FORMAZIONI:
Roma (4-2-3-1): Doni; N. Burdisso, Mexes, Juan, Riise; Pizarro, De Rossi; Taddei, Perrotta, Vucinic; Totti
Juventus( 4-3-3): Buffon; Sorensen, Barzagli, Bonucci, Grosso; Aquilani, Felipe Melo, Marchisio; Krasic, Matri, Pepe.

Alex D’Auria

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI