Sciocchezza Ibra, ma 3 punti d’oro

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

All’Artemio Franchi di Firenze torna Ibra e c’è Pato, questa volta i dubbi sulla loro coesistenza non trovano sbocchi ma contro la Samp lo svedesone si siederà di nuovo in tribuna.

Il Milan parte subito bene, trova il goal all’8’con Capitan Seedorf, autore di una grandissima prestazione,  dopo un’azione orchestrata da Ibra e proseguita da Pato. Nella parte centrale del primo tempo la Fiorentina prova ad intimidire gli uomini di Allegri che sembrano prendersi un break rigenerativo dovuto forse anche al caldo. Il Milan è comunque  convincente, gestisce bene il match, si vede inoltre un Ibra altruista e utile sulle sponde e un Pato che, dopo aver sbagliato una volta davanti a Boruc, si rifà una ventina di minuti più tardi quando ribadisce in rete su un delizioso cross di un Boateng costantemente sul pezzo.

Con il risultato in cassaforte nel secondo tempo il Milan potrebbe giocare in scioltezza ma si complica la vita non riuscendo a sfruttare due occasioni goal con un Ibra, a secco su azione da fine gennaio, completamente diverso da quello del primo tempo: stanco, senza dubbio nervoso e negli spogliatoi anzitempo per via del doppio giallo.

Quando Allegri sceglie di coprirsi inserendo Gattuso al posto di Boateng la partita invece che addormentarsi si infiamma. L’ impatto sul match è devastante per Rino decisivo con la sua deviazione sul tiro di Vargas che si insacca alla destra di Abbiati. Per fortuna del Milan Yepes non fa rimpiangere l’assente Nesta e Thiago Silva è, come sempre, monumentale.

Certo Allegri non può considerarsi completamente soddisfatto: 80 minuti con i 3 punti in tasca, poi 10 minuti più recupero con la paura di farsi raggiungere, 80 minuti con Ibra-Pato che finalmente si cercano e si intendono poi il nervosismo rovina l’idillio. Sarà nuovamente il giovane brasiliano dunque l’uomo a cui aggrapparsi sabato nell’anticipo contro la Samp, proprio ora che sembrava essere sbocciato “l’amore” tra i due. Peccato, peccato, peccato tre volte ma siamo sempre in testa.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook