Giovani titolari rossoneri crescono

Giovani titolari rossoneri crescono

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Il Milan ha da sempre avuto un grande settore giovanile, capace di produrre giocatori del calibro di Franco Baresi e Paolo Malidni, non tutti riescono inizialmente ad esordire ed imporsi in prima squadra, per questo le società usano la strategia del prestito per fare maturare i giovani più promottenti, che hanno bisogno di minuti per potersi imporre ad alto livello. La società rossonera ha disseminato sia in serie A che nelle serie minori , giovani appena usciti dal settore giovanile, sia con la formula del prestito secco che con la formula della comproprietà, esaminiamo come sono andate queste esperienze.

Il migliore giovane è sicuramente Davide Astori, difensore in comproprietà tra Cagliari e Milan, il giocatore ha disputato una eccellente stagione nel capoluogo sardo diventando un perno fondamentale per la squadra di Donadoni, il suo futuro è ancora un mistero, con l’acquisto di Mexes e la riconferma di Yepes, la possibilità più probabile sembra essere quella del rinnovo della comproprietà per un altro anno. Un altro difensore, non provienente dalla primavera, che a differenza di Astori ha deluso le aspettative è Oguchi Onyewu, il gigante statunitense è stato “spedito” in Olanda per maturare ha giocato poco e male, spesso infortunato, sembra certo un suo ritorno a Milanello solo per pochi giorni verrà poi rispedito allo Standard Liegi oppure è molto probabile un suo ritorno in patria.

Reparto difesa chiuso con il palermitano Darmian, da molti anni nel giro della prima squadra, anche qui l’ipotesi più gettonata è quella del rinnovo della comproprietà. A centrocampo i due nomi da seguire sono quelli dell’ex inter Attila Filkor e di Davide Di Gennaro , il primo in prestito alla Triestina ha disputato una stagione discreta, il prossimo anno dovrebbe essere dato in prestito ad una squadra di serie A, stesso discorso per Di Gennaro, il talentuoso centrocampista potrebbe tornare al Milan come centrocampista di riserva, aggregato alla prima squadra per fare esperienza.

In attacco oltre ai nomi di Paloschi e Zigoni abbiamo quello del giovane africano Adiyiah, il titolare della nazionale ghanese ha passato gli ultimi sei mesi nel Partizan Belgrado dopo l’esperienza nella Reggina, un suo rientro a Milanello è improbabile il giocatore è ancora troppo acerbo anche se ha delle qualità innate. L’ultimo della lista è Pierre-Emerick Aubameyang, il più giovane della colonia Aubameyang a Milanello, il suo futuro sembra già scritto, prestiti su prestiti come il fratello, per ora in forza al Saint-Étienne, sta disputando una stagione normale qualche gol ma nulla di più.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy