Preziosi: "Boateng? Non regalo giocatori"

Preziosi: “Boateng? Non regalo giocatori”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Dopo il successo per 2-1 nel derby della “Lanterna” di domenica sera, che manda la Sampdoria ad un passo dalla Serie B, Enrico Preziosi parla delle comproprietà tra il Genoa e i neo Campioni d’Italia del Milan dicendo che nulla è scontato, Boateng compreso, che fino a pochi giorni fa, era praticamente sicuro della sua permanenza in rossonero. Il problema è che il presidente rossoblu, visto il rendimento del ghanese, vuole cercare di ottenere il massimo, senza dimenticare Paloschi, che sta facendo molto bene a Genova, Beretta e Strasser, che potrebbero essere titolari nel grifone.

Sarà un bel match – spiega Preziosi – capire dove finiranno tutti, perché durante le trattative ci facciamo rispettare, nulla va dato per scontato, Boateng l’ho segnalato al Milan ma l’avevo preso per noi, se non ci viene dato quanto chiesto rimangono qui. Abbiamo dato Amelia in prestito con precise rassicurazioni, Boateng è in comproprietà con altre modalità, a dicembre abbiamo stabilito dei valori e siamo d’accordo, gli altri 4 giocatori sono importanti e dobbiamo capire che fine faranno. Il discorso non verte solo su Boateng, credetemi, anche Paloschi avrà un futuro enorme. Beretta e Strasser non hanno giocato molto ma al Genoa l’anno prossimo giocherebbero sicuramente“.

Il tutto dovrebbe comunque concludersi attorno ai 6-7 milioni di euro per la seconda metà di “Prince”, con il ritorno di Amelia a Genova e Beretta e Strasser equamente divisi. Resta da vedere in che modo, in attesa della definizione del “caso” Paloschi.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy