Sì, SuperPippo torna a Roma!

Sì, SuperPippo torna a Roma!

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Ebbene sì, Il Milan ritrova Pippo Inzaghi. Massimiliano Allegri, per la sfida Scudetto contro la Roma ha convocato tutti i giocatori della rosa, ad eccezione dell’infortunato Jankulovski. Ritorna così SuperPippo, alla prima convocazione dall’infortunio al ginocchio rimediato il 10 novembre scorso contro il Palermo. C’eravamo lasciati con una doppietta al Real Madrid, ci ritroveremo domani con un sogno a portata di mano. Gli ingredienti per la festa per la conquista del 18° topazio sembrano esserci tutti. Ora serve solo un punto contro i giallorossi.

Intanto Mathieu Flamini si è lasciato andare a dichiarazioni non troppo morbide nei confronti dell’ex allenatore Leonardo: “Personalmente mi sono trovato bene con Allegri, il suo sistema di gioco mi è piaciuto molto, è il gioco del futuro, forti difensivamente e attacchiamo e difendiamo tutti insieme. Piena fiducia da lui, non c’è paragone con Leonardo. I rapporti che ho avuto con questo allenatore non sono paragonabili con il precedente. Lo scudetto? Per me sarebbe la prima volta, ci sono tante emozioni, è un grande piacere. Iniziamo a prendere questo punto a Roma e poi possiamo fare la festa“.

Unico neo a una settimana di intrepida attesa: il Comune di Milano non sembra intenzionato ad allestire un maxi-schermo in piazza Duomo o all’Arena per trasmettere la diretta di Roma-Milan. La decisione non è stata ancora ufficializzata, ma pare sicuro che l’eventuale festa sarà celebrata a San Siro in occasione della sfida contro il Cagliari, anche perché, dopo la trasferta dell’Olimpico, gli uomini di Allegri raggiungeranno direttamente Palermo per il ritorno della semifinale di Coppa Italia.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy