Centrocampo, si insiste per Noce e Kucka

Le ricerca della mezz’ala continuano. I nomi nuovi della settimana sono quelli di Antonio Nocerino e Juraj Kucka, oltre al già noto Christian Eriksen. Il primo, napoletano classe ’85, rappresenta l’alternativa più concreta per il dopo Gattuso; il giovane slovacco Kucka è invece la varibile di corsa e sostanza alla Boateng che tanto piace ad Allegri; per il danese invece, come per Witsel, c’è l’interesse ma non la volontà di portarlo a Milano.

Il centrocampo rossonero del futuro incomincia così a prendere forma: ci vogliono piedi buoni, corsa ed età giusta. Un mix perfetto per Allegri del quale però pochi giocatori possono vantare, come Kucka. Al Genoa da gennaio (14 presenze), lo slovacco è un mediano di centrocampo che all’occorrenza sa ricoprire anche il ruolo di mezzala. 24 anni lo scorso 26 febbraio fanno di lui un giocatore molto fisico, Juraj è dotato anche di un gran tiro dalla distanza, come dimostrano gli 11 gol in 45 presenze realizzati con la maglia dello Sparta Praga in due stagione. Sembra essere lui dunque il primo rinforzo per il centrocampo 2012 del Milan.

In ambito di rinnovi invece, il contratto di Nocerino col Palermo scadrà il prossimo giugno. La volontà di rinnovare non c’è; un indizio in più che porta il napoletano in rossonero la prossima stagione al posto del partente Gattuso. Eriksen rappresente invece la novità in prospettiva, visto che il giovane danese non ha neanche 20 anni. Si prospetta dunque un Milan all’attacco. O meglio, a centrocampo.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy