Gerarchie, dove finisce Inzaghi?

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

“Io voglio chiudere la mia carriera qua”. Erano queste le parole di un Filippo Inzaghi che appena un mese fa, intervistato da Sky Sport, dichiarava amore eterno ai colori rossoneri del Milan. Ma il suo futuro adesso è incerto: l’arrivo del giovane talento El Shaarawy, anche se acompagnata dalla probabile partenza di Cassano, e il ritorno di Paloschi tolgono sempre più spazio al bomber italiano, un bomber che però ha ancora fame di gol.

Il caldo degli ultimi giorni deve avere alzato le temperature in casa Milan. Così Adriano Galliani, di solito sempre attento nelle dichiarazioni e ai minimi particolari, settiamana scorsa al Workshop di Livorno si è lasciato scappare una dichiarazione che per molti sarà passata in secondo piano, ma non per noi: alla domanda infatti sul futuro di Cassano, l’ad rossonero ha risposto che “dovrà vedersela con Robinho, Pato, Ibra e anche con Paloschi ed El Shaarawy…”. Ma Inzaghi dov’è finito? Anche Massimiliano Allegri, nell’elencare i compagni di reparto con cui Cassano dovrà vedersela per il posto, si era dimenticato il numero 9 rossonero. Una dimenticanza che non può essere giustificata.

Lo scenario vede così un Inzaghi partente, pronto a firmare al volo un contratto con una squadra che a 37 anni gli offrirebbe ancora una chance. Un ritorno a Bergamo con l’Atalanta o a Parma, oppure un ruolo importante a Napoli potrebbero far vacillare le speranze di un Inzaghi che oramai si vede ultimo nelle gerarchie rossonere. Sperando che Galliani e Allegri stiano un po’ più attenti nelle dichiarazioni.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook