Analizziamo meglio il calendario

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

A mente fredda, stamattina, dopo le inutili ed alquanto squallide esternazioni di qualche presidentuccio che di calcio ancora non capisce molto, iniziamo a dare un’occhiata al calendario della prossima stagione di serie A.

Nulla di particolare da segnalare. Sinceramente, dopo le ultime deludenti stagioni, non mi esalta l’idea di iniziare ad affrontare le cosiddette piccole nelle prime giornate. Lo scorso anno fu così: contro il Bari, poi retrocesso meritatamente in serie B, si iniziò con una inaspettata sconfitta .


Scorrendo le giornate si affrontano i campioni d’Italia del Milan alla sesta, per poi trovare un ciclo di ferro dalla nona alla tredicesima in cui si affrontano in sequenza Fiorentina, Inter, Napoli, Palermo e Lazio.
Il derby quest’ anno ci sarà alla sedicesima, ops ma non quello di Torino perché i granata sono ancora laggiù, ma il derby piemontese. Gli ultimi match con il Novara risalgono alla stagione 1955-56 in cui ci furono due pareggi (2-2 e 0-0).

Le ultime tre giornate sono contro Lecce, Cagliari ed Atalanta, ma rimembrando le “gesta” dei due anni passati rabbrividiamo nel parlare di partite semplici o facili e quindi non ci esprimiamo.
Ultima considerazione nella lettura del calendario è che nell’ultima giornata, il 13 maggio 2012 all’Olimpico di Roma si affronteranno Lazio-Inter. Non vi viene in mente niente?

Francesco Pellino

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook