Anti-stress Strasser, tutti pazzi di lui

Tra le tante e liete sorprese di questa stagione rossonera c’è sicuramente Rodney Strasser. Giovane “promosso” nella prima squadra di Allegri che ha convinto e sorpreso un pò tutti. Grinta, corsa e coraggio. Rodney che aveva già impressionato durante la tournè estiva a Londra, contro Arsenal e Lione nella Emirates Cup. Essenziale in campo e pronto ad ascoltare per migliorare.

Un giocatore che, da gennaio in poi, è stato fondamentale per il Milan. Aiutando la squadra in un momento difficile, con il gol di vittoria a Cagliari e andando a sopperire al grande numero di indisponibilità ed infortuni che avevano colpito i rossoneri a centrocampo in quel periodo. Una volta concluso il campionato, tante sono state le voci che hanno accostato Strasser a diverse squadre, sia in Italia che all’estero. Genoa, Novara, Torino, Lecce e Colonia; queste, in ordine di tempo, le società che si sono interessate a lui.

Il Milan, per ora, ha solo valutato e non accettato queste richieste, soprattutto per motivi economici. Una sua possibile cessione avverebbe comunque con la formula del prestito secco o, eventualmente, della comproprietà. Così che possa giocare con più continuità e fare esperienza, con l’obiettivo di riportarlo presto alla “base” perchè il Milan punta molto su di lui. La sensazione è che Strasser alla fine, durante questa sessione di mercato estivo, venga ceduto per i validi e utili motivi detti sopra.

Operazione che non significherebbe un addio, bensì un arrivederci a presto. Perchè Strasser ha qualità importanti e il suo futuro vuole e deve essere assolutamente in rossonero.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy