Cassano, l’ora della verità

Antonio, è arrivato il momento di decidere. Bisogna scegliere, prendere una decisione anche se dolorosa e sotto certi aspetti incomprensibile. Sì perchè il suo futuro Cassano sembra averlo scelto da tempo, lontano dal Milan. Per il suo bene e per non perdere la tanto cara Nazionale, non certo per questioni ambientali.

Firenze, Napoli o altrove? A Cassano il mercato certo non manca, soprattutto in Italia. C’è da far chiarezza sulle sue intenzioni. La società rossonera è stata chiara, “Antonio è stato ed è importante per la squadra, la nostra intenzione è di tenerlo”. Diverse, invece, erano state le parole del barese qualche tempo fa, “Voglio sentirmi importante, giocare con più continuità. Non voglio perdere Europei e Mondiali con la Nazionale”. Volontà chiare, evidenti ed opposte. Attualmente, però, la sua situazione è ferma e confusa.

Nessuno vuole fare il primo passo, che sarebbe importante per capirsi e farci capire meglio questa vicenda. Circostanza delicata che va risolta al più presto e che rischia di condizionare, se non bloccare, le operazioni in entrata previste dal Milan. Quella di Antonio sarebbe comunuqe una perdita importante, anche se in attacco il Milan resterebbe coperto, forte e competitivo. Con o senza Cassano.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy