Il ritorno di Ravanelli alla Juventus

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Antonio Conte e il suo vice Angelo Alessio, l’hanno preceduto, ma ora, anche Fabrizio Ravanelli è tornato alla casa base.

Penna Bianca, è stato nominato tecnico di una formazione degli Esordienti nel Settore Giovanile bianconero.Torna alla sua Juve quindi, società per cui ha tifato fin da bambino e che ha avuto modo di rappresentare da giocatore, contribuendo a portarla sul tetto dell’Europa.

Pronto ad affrontare quindi la nuova stagione con la piccola squadra ha dichiarato: “Anche se avrò a che fare con ragazzini di 12 anni, è importante far capire loro cos’è la Juve, l’importanza della maglia che indossano ed il peso della società che rappresentano. Chi fa parte della Juventus deve sempre scendere in campo per dare il massimo. Spero di poter raccogliere le stesse soddisfazioni di quando giocavo. Appena sono arrivato, nel 1992, ho subito centrato una vittoria importante come la Coppa Uefa. Spero di poter ottenerne altre alla guida dei miei ragazzi, sempre sapendo che a 12 anni quello che conta di più non è tanto il successo sul campo quanto la crescita come giocatori e come ragazzi”.


Ravanelli è già pronto ad iniziare la nuova stagione: “La mia squadra inizierà a fine agosto. Ma io inizierò prima mettendomi a disposizione degli altri allenatori delle squadre che inizieranno prima della mia”.
15 anni fa la sua ultima partita con la maglia bianconera, ma nel cuore dei tifosi juventini, è sempre rimasto presente.

Bentornato Penna Bianca, e buona fortuna per la tua nuova avventura!

Stefania Brichese

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook