il trofeo Gamper si farà

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Un chiarimento dopo le dichiarazioni fatte  dal presidente De Laurentiis, era doveroso, vista  la reazione dei tifosi azulgrana che chiedevano alla società del presidente Rosell di disdire l’invito al Napoli per il trofeo Gamper. Quel “Messi è un cretino a giocare la Coppa America” partito da Dimaro e giunto fino in Argentina, dove si trova Lionel, passando per Barcellona, poteva costare al Napoli una figuraccia mondiale, oltre che incrinare i rapporti tra le due società, rendendo inutile il lavoro svolto dal dg Fassone. 


Dichiarazioni male interpretate e sicuramente fuori luogo, fatte dal presidente azzurro, che resosi conto della gaffe, ha avuto un chiarimento in prima persona col presidente del Barça, Sandro Rosell, come riportato dall’edizione odierna della Gazzetta dello Sport, nel corso del  quale ha chiarito il riferimento al rapporto tra club e federazioni nazionali, ennesima sfida del presidente,  prendendo ad esempio per tutti i calciatori convocati, quello attualmente più forte, Lionel Messi. Un chiarimento gradito alla dirigenza del Barcellona, in forza dei buoni rapporti tra le società, iniziati questa estate e confermati dall’invito al trofeo. Che sfida sia, dunque, ma sul capo, quello del trofeo Gamper.

Francesco Esposito

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook