Pippo e il gol rinnovano il loro amore

Pippo e il gol rinnovano il loro amore


E’ il minuto di gioco numero 77. Boateng fugge sulla destra e mette al centro una gran palla, Super Pippo Inzaghi c’è e insacca di piatto scatenando l’ovazione dei tifosi presenti. Non siamo al Santiago Bernabeu di Madrid, nemmeno all’Old Trafford di Manchester ma bensì al Felice Chinetti di Solbiate Arno. Si tratta di una semplice partita amichevole, l’esordio stagionale del Milan contro una modestissima squadra di Eccellenza, la Solbiatese. Il risultato parziale è di dieci reti a zero in favore dei rossoneri. Ma vedere Filippo Inzaghi spedire il pallone alle spalle del portiere avversario basta ai tifosi rossoneri per fare un sussulto, per ridestarsi da una gara decisamente poco appassionante per quanto a senso unico.

Vedere Pippo scendere in campo e segnare è una cosa di cui un tifoso milanista non può fare a meno, un vero toccasana rigenerante capace di trasmettere allegria, come il sorriso di un bambino. Inzaghi il 9 agosto spegnerà ben trentotto candeline. Anziché essere a godersi la meritata pensione su una spiaggia a Sharm o Ibiza, come succede normalmente ad un calciatore di quell’età ormai ex, Pippo oggi era in campo desideroso di mettere il suo sigillo, la sua firma sul tabellino dei marcatori, per inaugurare al meglio la nuova stagione alle porte.

La prossima sarà la sua ventesima da professionista. Vent’anni di carriera che l’hanno visto mettere a segno una quantità industriale di reti, ben 287 tra Campionato, Coppa Italia e competizioni internazionali. Numero che Pippo vuole incrementare, mettendo a segno ancora dei gol importanti per il Milan soprattutto in Champions League, per cercare di raggiungere Raul, che per marcature realizzate in manifestazioni europee lo precede ora di tre lunghezze a quota 73. Quella di Pippo Inzaghi è una sfida contro il tempo, che insesorabile ed incessante passa portandosi insieme a sé acciacchi ed infortuni sempre più ricorrenti.

Ma l’incredibile amore e passione per questo sport lo hanno già visto uscire vincitore da una sfida probante e complicata, come quella che il destino gli ha riservato nella passata stagione: il brutto infortunio subito contro il Palermo. Un infortunio di questo tipo, subito ad un età così avanzata, avrebbe convinto qualsiasi calciatore a mettere la parola fine alla carriera agonistica. Eppure Pippo non ha mollato, supportato dalla carica e dall’affetto che i tifosi rossoneri non gli hanno mai fatto mancare. Si è operato ed è tornato, voglioso e determinato come sempre di fare gol, di mettere quella palla in fondo al sacco, ancora una volta.

 




Chi Siamo

Spazio Milan è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sull'AC Milan, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Direttore editoriale "SpazioMilan.it": Christian Pradelli

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da AC Milan

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl