Buon quarantesimo, grande Demetrio!

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Ieri, 23 agosto, compieva quarant’anni uno dei giocatori più rappresentativi della recente storia rossonera. Trattavasi, e trattasi, di Demetrio Albertini. Già, a chiunque avesse visto il grande Milan in azione, sembrava ieri quell’uggioso 15 gennaio 1989. Il Milan stava dilagando e Arrigo Sacchi, ad un quarto d’ora dalla fine, faceva esordire colui che, in futuro, avrebbe fatto la fortuna del Diavolo.

Centrale di centrocampo di incredibile spessore, Demetrio sapeva abbinare  qualità e quantità. Aggressivo ed elegante, sapeva perfettamente gestire il traffico in mezzo al campo, sfruttando un’eccellente visione di gioco e una non indifferente intelligenza tattica. Vanno inoltre ricordati i suoi lanci in avanti, oro colato per le punte.  Un capitolo a parte costituivano i suoi calci di punizione, la sua specialità. Lo storico numero 4 rossonero era in grado di piazzare il pallone ovunque, alternando colpi da fenomeno del biliardo a palloni infuocati, che avrebbero trovato dimora all’incrocio dei pali.

E a differenza di altri, Albertini non si nascondeva mai: quando era opportuno fare autocritica, mai si tirava indietro. Non temeva i giornalisti, era in grado di affrontare qualsiasi situazione. Mai è capitato che facesse polemiche, nemmeno quando Ancelotti gli ha preferito Pirlo, mandando Demetrio  in prestito all’Atletico Madrid prima e alla Lazio poi. Tutti, con estremo piacere, ricordiamo il  15 marzo 2006. San Siro era gremito, la festa per l’addio al calcio di Albertini era servita: una parata di stelle e un giro di campo finale, tra gli applausi dei tifosi, immortalava l’evento. Albertini ha disputato ben 14 stagioni in rossonero, vincendo 5 Campionati, 3 Champions League, 4 Supercoppe italiane, una Coppa Italia, 3 Supercoppe europee ed una Coppa Intercontinentale. Terminata l’attività calcistica, Albertini è dal 2007 vice-presidente della Federcalcio.

Essendo ormai certo e risaputo che la vita inizi a quarant’anni, non possiamo che augurare a Demetrio un buon compleanno e fargli un in bocca al lupo per il nuovo incarico. Ad maiora, Metronomo!

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook