Schweini, gol e magie: addio Milan

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Schweinsteiger gioca il premilinare di Champions League contro lo Zurigo e abbatte il sogno di Mister X. E’ questo il verdetto di un mercoledì di agosto che era partito col piede giusto, dove giravano voci di un suo possibile non impiego proprio a testimoniare che la trattativa col Milan c’era. E invece niente, Bastian gioca da protagonista il primo impegno europeo del Bayern mettendo in rete il gol dell’ 1-0, sfornando una prestazione da campione.

Eppure c’è chi ancora non lo considera tale. Oliver Kahn, portiere bavarese dal ’94 al ’08, dal suo blog su Yahoo! Eurosport non ha risparmiato parole tenere per la sua ex squadra, in particolare per il numero 31 e il suo compagno Lahm, capitani del Bayern Moncaco.  Kahn infatti aveva attaccato la squadra di mancanza di leadership, senza una guida tecnica (Heynckes, il nuovo allenatore) carismatica che sapesse loro insegnare le motivazioni giuste, constatando che se si continuasse così la strada verso un nuovo trofeo internazionale per una tedesca sarebbe stata ancora molto lunga. Parole al vento, però, se ha visto la paritita di ieri sera. Gol, geometrie perfette e squadra in mano: Schweinsteiger era il perfetto Mister X.

Il sogno di mezza estate sembra così svanito. Prima Fabregas, accasatosi al Barçellona, adesso Schweinsteiger sembrano ribadire che la volontà ci sarebbe anche stata, ma mancavano i soldi per intavolare una trattativa del genere. Soluzioni più economiche come Aquilani (più vicino) e Montolivo sembrano alla portata di tutti, senza dimenticare il botto finale Balotelli. Ma non per noi tifosi. Noi vogliamo il meglio per i nostri colori: noi vogliamo Mister X, non Mister Y.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook