Camp Nou amaro per Ambro: out un mese

L’incredibile esordio in Champions League ha lasciato il segno in tutti i sensi. Accanto alle indelebili emozioni di un testacoda da brivido il nostro Diavolo si trova ora a fare gli impietosi conti con l’infermeria. La battaglia è stata dura, nessun combattente si sarebbe mai tirato indietro, però il prezzo da pagare appare stavolta davvero salato.

Le conseguenze più pesanti le ha sicuramente riportate Massimo Ambrosini, uscito con una lussazione alla spalla destra. Dopo gli esami strumentali di rito e un consulto con il professor Ettore Taverna, il nostro centrocampista ha scelto un trattamento conservativo, che lo terrà lontano dai campi da gioco per almeno 3 o 4 settimane. Un’altra perdita grave, avvenuta in corso d’opera è stata infine quella di Kevin Prince Boateng, che con gli esami di ieri ha fortunatamente escluso fratture costali.

LEGGI ANCHE:  Delirio nel settore ospiti: il gesto di Pioli fa impazzire i tifosi

Se ne saprà di più nel corso della giornata di oggi, quando il nostro Big Bang verrà sottoposto a nuove indagini al fianco che al momento gli provoca maggior dolore. Restiamo dunque in attesa di sapere qualcosa di più, nella speranza di rivederlo in campo il più presto possibile, determinato e intelligente come ci è apparso nei 33 minuti giocati al Camp Nou.

Laura Mela