Sta per arrivare…

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Prima o dopo, avrebbe dovuto succedere. Dopo svariati mesi di inattività, Philippe Mexes è tornato quasi a disposizione. Il suo rientro, viste le difficoltà di un Alessandro Nesta, che accusa fortissimi segni di cedimento, derby di Supercoppa e sfide contro Lazio, Napoli e Udinese docent, è manna dal cielo. Il francese da qualche giorno a questa parte si allena con il gruppo e sta per completare il programma di recupero. Il rientro ufficiale è quindi sempre più vicino.

In ogni caso, un centrale in più, a disposizione, è sempre ben accetto. Specie se Philippe dimostrasse di avere definitivamente dimenticato i momenti di follia di cui si è spesso macchiato durante la sua permanenza nella Capitale. Mexes è infatti un centrale difensivo molto veloce, dotato di grande forza fisica, eccellente nel gioco aereo, tatticamente intelligente e capace anche di impostare. Peccato che, in passato, sia incappato in amnesie e, soprattutto, in interventi da codice penale, culminati con espulsioni e calci di rigore procurati. Un vero peccato, perché le qualità ci sono.

Una volta arrivato al Milan, Mexes non può più permettersi di sbagliare. Deve necessariamente uscire il Philippe Dr. Jeckill, piuttosto che il Philippe Mr.Hide. Se Mexes ben rendesse, il beneficio sarebbe comune. Anche un Nesta in evidente calo, alternandosi con il francese, potrebbe infatti tornare a giocare su discreti livelli. L’ambiente è con ottimo, le premesse per fare bene ci sono, le qualità pure. Mexes è, potenzialmente, un rincalzo utilissimo. Sta a lui, adesso, passare dalla potenza all’atto.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook