126 volte in azzurro, chapeau Paolo!

La partita di domani sera tra Italia ed Irlanda del Nord avrà un senso importante, e non importa se gli azzurri siano già qualificati a Euro 2012, perchè a Pescara verranno premiati gli uomini storici della Nazionale. Quattro premi, quattro campioni: Fabio Cannavaro, Paolo Maldini, Dino Zoff e Gianluigi Buffon, in ordine di presenze. Più di 100 volte in azzurro, capitani di ieri e di oggi, simboli di sport e di passione.

Un riconoscimento dovuto e meritato, anche per Paolo Maldini. In Nazionale per 14 anni, dal 1988 al 2002, senza però vincere nulla. Mondiali ed Europei sfortunati, unici trofei che mancano ad una leggenda vivente. Se di rimpianto si può parlare è proprio il capitolo azzurro quello che è mancato nella carriera di Paolo, capitano e leader di spedizioni amare. Uno scherzo del destino, una macchia che non cancella la persona ma soprattutto la bacheca di vittorie di un vincente, come Cesare. Tale padre, tale figlio.

LEGGI ANCHE:  Parole al miele dell’ex Milan: “Hanno fatto qualcosa di straordinario!”

Domani sera, dunque, spazio ad una premiazione importante e da applaudire. Simbolo di umiltà. forza e determinazione. Sport vero: quello puro, sudato e vissuto. Il bello del calcio.