E' uscito il 14 su Roma: Max, corri ai ripari!

E’ uscito il 14 su Roma: Max, corri ai ripari!

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Pur essendo tornati i rossoneri nella parte altissima della classifica, c’è un dato che continua a preoccupare. Parliamo dei gol subiti. Diciassette in tredici partite ufficiali. Troppo, per una big. Se, nella prima tranche di campionato, il motivo dei gol incassati era reperibile nel non ancora definito assetto tattico che faceva in modo che la squadra si sbilanciasse, adesso la colpa va forse assegnata ad una certa superficialità della squadra e di Allegri, che pare non essere sempre in grado di trasmettere al gruppo la giusta concentrazione.

Quando troviamo il vantaggio, tendiamo infatti a “giochicchiare” e siamo poco spietati in zona gol. Roma-Milan di ieri docet: dopo aver subito una rete irregolare, siamo passati dal possibile 4-1 al terrore degli ultimi minuti. E’ vero, Nesta si è fatto incredibilmente beffare da Lamela, unica macchia di una gara spettacolare, ma bastava che Ibra e Nocerino facessero poker per chiudere il discorso tre punti. Che Van Bommel e Ambrosini incontrassero problemi inerenti la condizione fisica era ancor più scontato. Bastavano dunque un centrale di livello pronto fin da subito ad interscambiarsi con Sandro e un altro incontrista, anche se le sfortune di nome Flamini e Gattuso erano francamente non preventivabili.

Se poi Abbiati, invece di alternare grandi interventi a papere clamorose, fosse più continuo, sarebbe il massimo. Aver portato via tre punti preziosi su un campo difficile e storicamente ostico come l’Olimpico giallorosso non deve assolutamente farci abbassare la guardia. Quattordici gol subiti in nove gare di Campionato e due espulsioni in 90′, tra cui il Conte, sono tutti segnali che devono far riflettere seppur in una domenica felice che ci vede (per ora) solitari dietro la Juve. In sintesi: l’euforia del momento non faccia adagiare nessuno sugli allori. Ergo, come recita un celebre libro di Sciascia, A ciascuno il suo.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy