Abate, un momento d’oro

Abate è l’uomo del momento, anche nella partita contro il Barcellona ha mostrato il suo valore guadagnandosi gli applausi di San Siro nonostante la sconfitta. Abate nonostante l’ottima prestazione personale contro il Barça non è contento del risultato: “E’ un peccato per la sconfitta contro il Barcellona, ce l’abbiamo messa tutta e la nostra prestazione è stata ottima, ma l’obiettivo erano i tre punti e quindi siamo un pò amareggiati. Però siamo sula strada giusta”.

Il terzino continua dicendo: “Sono arrivate le cinque vittorie di fila con il Milan, poi la Nazionale, il mio primo figlio, è un periodo magico e spero che duri più a lungo possibile“, grandi soddisfazioni per Ignazio che nell’ultimo periodo si sta prendendo un grande numero di soddisfazioni sia dal punto di vista professionale, la convocazione in nazionale, sia dal punto di vista privato la nascita del primogenito Matteo.

LEGGI ANCHE:  "Kalulu diventerà uno dei più forti difensori europei": l'ex allenatore è sicuro!

Domenica sera partirà titolare contro il Chievo e potrà continuare il suo Magic Moment magari con un gol che in questa stagione è proprio l’unica cosa che è mancata al numero 20.