Abbiati si auto-boccia: “Devo dare di più!”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Sembrava aver perso quella sicuerezza e quella reattività che, nello scorso anno, erano risultate decisive nei momenti decisivi, salvo poi crescere e migliorare. Dopo due mesi di questo nuovo campionato non abbiamo ancora avuto il piacere di vedere il vero Abbiati, troppo spesso autore di errori ed imprecisioni evidenti, come contro Udinese e Juventus. Ne è consapevole lo stesso Christian che, intervistato da Carlo Pellegatti a Sportmediaset, ha recitato il mea culpa: “Questo mio inizio di stagione merita un no comment, è iniziata male come quella della scorsa stagione”.

Una valutazione di questo suo inizio poco brillante, dunque, non può che essere mediocre: “Tutto sommato sono stato da 6 meno meno, l’errore contro la Juventus è stato grave ed evidente, comunque sono uno che si assume sempre le sue responsabilità e dice quando sbaglia. Fino adesso, quindi, il bilancio è di poco sufficiente”. Una presa di posizione critica, forse anche eccessiva viste le sue ultime prestazioni, vedi, per esempio, Bate Borisov e Roma. Un portiere che il suo contributo lo ha sempre messo in campo e dimostrato, e che viene messo in discussione per errori troppe volte ampliati e ” drammatici ” quando non lo sono. Troppo comodo, o vale per tutti oppure per nessuno.

Abbiati che promette di migliorare, sperando di vincere tanto e ancora: “La parata più bella l’ho fatto su Osvaldo perchè sarebbe stato il pareggio, contro una squadra che crescerà molto. Ho la fortuna di avere un carattere freddo e sensibile nei momenti giusti. Prima di chiudere la mia carriera spero di arrivare alla seconda stella e di vincere ancora una Champions League”.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook