Ag. El Shaarawy: “Crescerà in rossonero”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Quando si parla di vice Cassano mai si prende in considerazione il fatto che il Milan ha già in rosa un potenziale sostituto del barese. Quello Stephan El Shaarawy di cui è stata acquistata la metà del cartellino dal Genoa scalpita in panchina e, dopo le prime ottime apparizioni coronate anche da un gol, vorrebbe un po’ più di spazio. Ieri il suo agente Roberto La Florio ha smentito nuovamente le voci che vogliono l’italo-egiziano via dal Milan già a gennaio, per farsi le ossa in qualche squadra medio-piccola.

“Sono ipotesi per ora giornalistiche – ha dichiarato – il Milan non mi ha mai manifestato questa volontà. Ci fa piacere che certe squadre sono interessate ma sono convinto che il ragazzo, pur non giocando tantissimo in questi mesi, ha acquisito personalità ed esperienza”. Su El Shaarawy lo staff medico rossonero ha lavorato molto, forse anche per questo il giocatore preferirebbe rimanere a Milano: “Ho parlato molto con lui e lui preferirebbe rimanere al Milan perché si rende conto di quello che ha imparato in questi mesi e soprattutto dell’assistenza che ha ricevuto, perché non dimentichiamoci che quando ha fatto i primi esami sulla forza è risultato il più scadente”.

Ora però il diciannovenne, impegnato in questi giorni con l’Under 21, è pronto a dare il suo contributo: “E’ in ottima condizione fisica, poi è chiaro che ci sono delle scelte, delle priorità e dei valori. In Italia – prosegue– gli allenatori fanno fatica a puntare sui giovani”. Galliani, rivela ancora La Florio, in estate era stato chiaro con il ragazzo: “Tu rimarrai qua, qualsiasi cosa succeda, crescerai nel Milan perché sei il nostro futuro”. Maxi Lopez permettendo.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook