Biografia Ibra, ecco le anticipazioni

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

In questi giorni è uscito sul quotidiano svedese Aftonbladet il primo capitolo della biografia di Ibra, che uscirà in Italia e Svezia la prossima settimana, questo capitolo è dedicato alla sua avventura con il Barcellona e soprattutto il suo rapporto con Pep Guardiola, allenatore che non è riuscito a conquistare e capire Ibra a differenza di Mourinho.

L’avventura con il Barça era partita bene, Ibra descrive la sensazione come quella di camminare sulle nuvole dopo la firma, ma Guardiola non è dello stesso avviso e subito lo avverte: “nel Barcellona bisogna rimanere con i piedi per terra, che il club non vuole che i giocatori guidino Porsche o Ferrari per andare agli allenamenti, che devono tenere un profilo più basso“. Zlatan è perplesso ma si adegua, lo spogliatoio della squadra blaugrana è descritto come una classe ben educata, Messi, Xavi e Iniesta come degli studenti che ubbidiscono a tutto, molto diversi dal ribelle Ibra.

Il rapporto si inclina del tutto quando Messi vuole una nuova posizione in campo, quella di punta centrale, e Guardiola lo accontenta senza batter ciglia, Zlatan chiede un incontro con il tecnico e gli dice: “Io sono una Ferrari, ma mi guidi come se fossi una Fiat”. Dopo quelle parole Guardiola non lo guarda più neanche durante gli allenamenti, un separato in casa fino all’insulto di Guardiola: “Sei senza coglioni. Ti caghi addosso davanti a Mourinho! Vaffa…!”, da qui iniziano i primi contatti con il Milan e per fortuna le cose sono ben diverse dallo spogliatoio Barcellona, visto elementi come Gattuso, Seedorf e Cassano.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook