Chiamatelo Capitan Futuro

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Sulla sponda giallorossa della capitale se ne parla da anni. Il dopo Totti ha, rinnovo permettendo, un nome ed un cognome: Daniele De Rossi. Così come a Roma, dove la scelta è nata da un’esigenza, ovvero la presenza non costante di Totti sul terreno di gioco, anche a Milano sta succedendo qualcosa di analogo. Ieri ad esempio. Con Ambrosini in panchina, Abbiati, Gattuso, Nesta, Seedorf e Inzaghi fermi ai box, Allegri ha presentato una sorta di nuovo Milan e la fascia più prestigiosa è finita sul braccio di Thiago Silva.

Thiago Silva, appunto, non uno qualunque. Nei mesi scorsi si era sparsa la voce di “riesumare” la storica numero 6 di Baresi per consegnarla al brasiliano, suo più degno erede. Qualcuno stizzito, gridava al sacrilegio, altri invece erano entusiasti della proposta. Aldià di ciò che ognuno pensa riguardo a questo tema deve far riflettere il fatto che in poco più di 2 anni il ragazzo sia riuscito a scomodare un paragone così importante.

Le sue doti da fuoriclasse sono sotto gli occhi di tutti. Pep Guardiola, che già dispone di un centrale top-mondo come Piquè, farebbe follie pur di averlo al Barcellona. Il City degli Sceicchi pensa a lui per costruire una difesa in grado di competere anche in Europa. Il brasiliano dal canto suo dice di voler diventare una bandiera rossonera e chissà, un giorno, forse essere il capitano della squadra più titolata al mondo. Ieri intanto, alla prima con la fascia, il numero 33 ha sfoderato la solita prestazione maiuscola in fase difensiva e condito il tutto con un gol di una precisione incredibile. Da Capitano vero, aprendo le marcature, ha trascinato i suoi verso una vittoria facile ma dal significato importante. Ora anche il Milan ha il suo Capitan Futuro. Pretendenti avvisate.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook