Robinho: “Felice di giocare per la squadra”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Dopo Madrid e a Manchester, prima del suo, forse, ritorno al Santos per Robinho ci sono Milano e il Milan. L’ambiente è quello giusto per esprimersi al meglio e il brasiliano lo ha capito: “Il Milan è un club che adora noi brasiliani, ci tratta bene e più passano i giorni, più mi sento a casa. Sono molto felice qui” rivela in una lunga intervista a globoesport.

Non che a Madrid si trovasse male: “A Madrid era bello, parliamo di un top club e per un brasiliano è più facile adattarsi al calcio spagnolo ma qui è diverso. C’è un affetto, un’accoglienza che non mi aspettavo“. Prosegue poi raccontando: “Sono andato via dal Real perché ritenevo che non mi stavano valorizzando ma sono finito in un calcio dove per un brasiliano è difficile adattarsi”. Sul City invece: “Oggi non andrei più al Manchester City perché l’Inghilterra non è un buon Paese per il mio calcio. Ma non mi pento di aver lasciato il Real, semmai del modo in cui me ne sono andato, litigando, non ha fatto bene né alla mia immagine né a quella del club”.

Al Milan invece è tutto diverso: “Ora sono felice, gioco, sono utile alla squadra e questa è la cosa più importante”. Ammette poi: “Ho cambiato il mio modo di giocare ma senza perdere la mia allegria. Il calcio europeo mi ha insegnato a giocare di più per la squadra e mettere un po’ da parte l’individualità“.

 

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook