Rossonazionali, il punto

Rossonazionali, il punto


Sono stati 9 i giocatori del Milan convocati dalle rispettive nazionali. Due di essi erano esordienti assoluti nelle loro categorie. Ignazio Abate ha finalmente avuto l’opportunità di scendere in campo con la maglia azzurra a Breslavia contro la Polonia lo scorso venerdì, nell’amichevole vinta 2-0 dagli uomini di Prandelli, ben figurando, senza timore e con una personalità sempre crescente. Assieme a lui, hanno giocato uno spezzone di partita anche Aqui e Noce, allungando così la loro lista di presenze tricolori.

L’altro esordiente era il Faraone. Una manciata di minuti per lui nella vittoria 2-0 a Casarano dell’under 21 contro l’Ungheria, valevole per le qualificazioni degli Europei di categoria. El Shaarawy ha espresso le sue enormi qualità ed è andato anche vicinissimo al gol.
Impegni importanti erano soprattutto quelli di Mario Yepes che con la sua Colombia ha pareggiato a Bogotà 1-1 col Venezuela e perso 1-2 in casa con l’Argentina a Barranquilla, nelle partite che assegnavano punti per le qualificazioni a Brasile 2014. Nella notte infatti c’è stato un piccolo antipasto di Milan-Barcellona, con Apocalypto che ha dovuto fronteggiare Messi, il quale tanto per cambiare, ha timbrato anche ieri sera. Certamente il nostro Mario ha avuto le partite più complicate tra i nostri nazionali. Da buon capitano, ha resistito finchè ha potuto.

Thiago Silva invece, già rientrato a MIlanello nella mattinata di ieri, ha giocato qualche minuto a Libreville contro i padroni di casa del Gabon, e a Doha contro l’Egitto, dove ha impartito la solita lezione di calcio per tutta la gara. In entrambe le occasioni il Brasile ha vinto 2-0 . Nel post-partita Thiago si è permesso, da leader quale è, di far qualche critica sulle scelte di Menezes, che a suo dire, ha presentato una Verde-oro dalla qualità rivedibile. Il nostro 33 sostiene che un Brasile senza talenti come Robinho, Ronaldinho e Neymar non può del tutto considerarsi tale. Se c’è qualcuno che ha il coraggio di contraddirlo, alzi la mano.

Male con Svezia e Olanda i nostri Ibra e Van Bommel. Il primo ha portato a casa due sconfitte, 2-0 a Copenaghen con la Danimarca e 1-0 a Wembley contro l’Inghilterra. Poco coinvolto Zlatan da una squadra che è svariati gradini sotto il suo livello e che lo rende più irascibile del solito, il che è tutto dire.
Anche per MVB una settimana difficile con un pareggio ad Amsterdam 0-0 contro la Svizzera e una pesante sconfitta ad Amburgo contro la Germania. 3-0 netto. Prova super di Ozil e Klose, con gli Orange impegnati ad una continua rincorsa di eventi.
Redivivo infine Taiwo che ha giocato due amichevoli, la prima a Benin City contro il Botswana, terminata 0-0 e l’altra casalinga a Kaduna dove le Super Eagles hanno battuto lo Zambia 2-0.

Solo nella giornata di giovedì Allegri avrà la squadra al completo, l’ultimo a rientrare sarà il match-winner di Lecce Yepes. Gioie e dolori verranno presto dimenticate, ciò che conta ora è la sfida con la Viola.




Chi Siamo

Spazio Milan è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sull'AC Milan, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Direttore editoriale "SpazioMilan.it": Christian Pradelli

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da AC Milan

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl