Galliani: “Ci proveremo fino al 90′ per Tevez!”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Il Milan aspetterà Carlos Tevez “fino all’ultimo minuto a disposizione”, e nel frattempo Adriano Galliani assicura che “non esiste un problema Pato”. “Tutti conoscono la posizione del Milan, quella del Manchester City e anche quella di Tevez – ha tagliato corto Galliani – aspettiamo l’evoluzione della situazione, se Carlitos non firmerà per un’altra squadra noi lo aspetteremo fino all’ultimo minuto disponibile del mercato”. E d’altronde, ricordando gli acquisti di Robinho e Ibrahimovic, Galliani ha notato che “gli ultimi minuti portano bene”.

L’Ad rossonero ha negato che nella trattativa possa essere inserito Pato, che pure sta vivendo un periodo complicato. “E’ un momento non brillantissimo, ma Pato è Pato, segna poco meno di un gol ogni due partite e sono convinto che guardando il consuntivo di fine stagione sarà il Pato di sempre. Non esiste – ha concluso – un problema Pato”.

Domani è in programma anche il tanto atteso e discusso tavolo della pace e Adriano Galliani è pronto a partire alla volta di Roma augurandosi che si possa chiudere definitivamente il capitolo calciopoli. “I lavori sono stati anticipati alle 9 per portarci avanti e spero veramente che a mezzogiorno scoppi la pace – si è augurato Galliani a margine della festa del settore giovanile del Milan allo stadio Meazza -. Spero che si chiuda così la vicenda di calciopoli. Non so quale sarà il mio contributo, sono un invitato e non sta a me dirlo. Il padrone di casa è Petrucci”. L’Ad rossonero ha assicurato di partecipare “ben volentieri” a questo appuntamento sottolineando come “un fatto molto importante che fra i pochissimi invitati ci sia il Milan. Non so se sarà di pace, ma – ha concluso Galliani – così si chiama questo tavolo e spero che possa esserlo veramente”.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook