Ibra senti Capello: “È come Van Basten!”

Agli inizi della sua carriera da allenatore lo definivano uno “yesman“, il tempo ha dimostrato tutt’altro. Fabio Capello con il Milan ha vinto la bellezza di 4 Scudetti, 3 Super Coppe Italiane, una Champions e una Super Coppa Europea. Dopo Roma, Juventus e Madrid ora è alla guida della Nazionale inglese con l’obiettivo di condurre Rooney e compagni alla vittoria di Euro 2012.

Ospite al “Wyscout Forum” il Ct inglese, come apprendiamo da Quotidiano.net, ha definito Ibrahimovicla mia scommessa più grande” rivelando “Ibra è stato come Seedorf. Pure Clarence tanti anni fa non sapeva calciare: faceva 3 tiri alti, 3 tiri fuori e due appena accettabili. Poi decise di dedicarsi solo al tiro, si fermava ben oltre l’allenamento per cercare di migliorare”. Spesso Ibra è paragonato ad un certo Marco Van Basten: “Il paragone può starci. Nonostante quel fisico ingombrante può fare quel che vuole, è un grandissimo”.

Berlusconi, lo sa bene anche Allegri, può essere una presenza ingombrante: “Io ho sempre avuto un bel dialogo con il Presidente. Ha sempre avuto come punto di riferimento il Real Madrid. Quando arrivai al Milan mi chiese: “Ma perché il Real ha questa mentalità vincente?“. Gli risposi quando andai a Madrid: lì capii che la mentalità vincente era l’attaccamento alla maglia”. Infine un commento sul campionato: “Il Napoli è un’ottima squadra anche se non è abituato alla doppia competizione e questo alla lunga lo si paga. E la Juve, non avendo la Champions, può concentrarsi al meglio sul campionato”