Il chiodo fisso di Silvio

Kakà e il Milan, una storia d’amore interrotta e che potrebbe ricominciare l’anno prossimo. Questo è il sogno di Silvio Berlusconi e di parte dei tifosi milanisti, nel Real Madrid Ricardo non è riuscito mai a impressionare del tutto e non è mai entrato definitvamente nel cuore del pubblico madrileno. Una situazione che potrebbe riaccendere la voglia di Ricky di Milan e di Milan di Ricky.

Dopo il probabile arrivo a Gennaio di Carlitos Tevez il nostro presidente vuole regalarsi anche un altro talento mondiale, anche se un po’ acciaccato, in questa stagione il suo rapporto con Mourinho è peggiorato e la sua cessione sembra inevitabile. Ulteriore indizio per ritorno del brasiliano a Milanello è il presunto viaggio di Adriano Galliani a Madrid e il suo incontro con Florentino Perez.

LEGGI ANCHE:  Zaccheroni esalta il Milan: “È l’unico in Europa a farlo!”

Quando si parla di Kakà si ragiona con il cuore, nonostante il suo addio, con il ritorno di Silvio Berlusconi come presidente si ritorna ad investire sui grandi campioni che hanno sempre affascinato il Cavaliere e anche molti tifosi milanisti, il primo approccio con il Real e con il padre-procuratore di Kakà c’è stato ora bisogna fare lavorare Adriano Galliani, premiato oggi come miglior dirigente italiano.