Primavera in rimonta sul Varese: è vetta!

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Alle 14 al Gavirate di Varese era di scena il derby lombardo fra le formazioni Primavera di Varese e Milan. Oltre ad essere uno scontro fra cugini, il match si presentava particolarmente interessante anche per via delle ottime posizioni in graduatoria delle due compagini. I rossoneri di Dolcetti, infatti, alla vigilia di questa gara era distanti solo tre punti dai varesotti, che però hanno una partita in meno dovendo recuperare il match contro l’Inter.

Milan che si presenta in campo senza il suo attacco titolare in toto, con Ganz fuori e, notizia dell’ultim’ora anche Comi che si è dovuto arrendere per via di un attacco influenzale. Al loro posto tandem d’attacco composto da Kingsley Boateng ed El Shaarawy, nonostante la presenza del piccolo Faraone ieri sera nell’ultimo scorcio della sfida del Milan di Allegri nella vittoriosa trasferta di Genova. Primo tempo scoppiettante, frutto di due squadre che si affrontano a viso aperto e non hanno paura dell’avversario, che generano una prima frazione davvero godibile. Dopo una prima fase di studio, al 23′ il Milan passa in vantaggio. Gran destro di Innocenti che dopo aver trovato spazio fra la difesa avversaria, fa partire un tiro che non lascia scampo a De Graci. Rossoneri non paghi del vantaggio continuano ad attaccare e sfiorano il raddoppio grazie a due buone iniziative di El Sharaawy. Poi il buio totale, con i biancorossi che in quattro minuti ribaltano completamente il risultato. Al 34′ gol del pareggio per il Varese, colpisce Maio. Fiamozzi dalla destra trova all’interno dell’area il compagno, Piscitelli non può nulla. Al 38′ rimonta completata con la doppietta di Maio, che ancora di testa porta i suoi in vantaggio, con la colpevole complicità di Piscitelli. Il Diavolo però ha il merito di non disunirsi e di reagire subito. Dopo appena due minuti, infatti, il difensore Ferreira pareggia i conti ancora di testa, sfruttando al meglio una punizione battutta perfettamente da Carmona. Prima della chiusura dei primi 45′ ancora un’emozione con Boateng che spreca un’ottima occasione per finalizzare la controrimonta. Fine di un primo tempo letteralmente spettacolare

La ripresa comincia con un Milan che sembra diverso da quello sceso in campo in questa seconda frazione di gioco. I rossoneri sembrano praticare un maggior pressing, oltre ad essere più lucidi in fase di possesso. Ma per un bel pò non succede nulla e l’unica notizia da segnalare è l’uscita dal campo di gioco di Boateng che al 55′ per problemi alla coscia destra, lascia il posto a Lora. Ma al 70′ arriva l’episodio che decide il match. Ancora grande punizione di Carmona che però non trova nessuno al centro dell’area. Innocenti sbuca dal dietro e lascia partire un diagonale. Di Graci non ha scampo e risultato ribaltato, con la doppietta di Innocenti. All’81’ Piscitelli si riscatta dall’errore in occasione del secondo gol del Varese e salva il risultato su un’incursione di Pompilio. Negli ultimi minuti i ragazzi di Dolcetti amministrano senza rischiare nulla e portano a casa una partita dalle mille emozioni.

Finisce così, quindi, 3-2 per i rossoneri che battono a domicilio e a completamento di una rimonta mozzafiato, i pari età del Varese e li agganciano momentaneamente in classifica, snche se con una partita in più. Man of the match dell’incontro, senza ombra di dubbio, Alessio Innocenti che con la sua doppietta ha alimentato i sogni dei suoi compagni di squadra. Bene anche Carmona particolarmente ispirato, mentre ha inciso poco El Shaarawy, dal quale ci si aspettava qualcosina in più.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook