Aspettando la “giusta soluzione”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Ieri il Manchester City ha avuto la conferma che non parteciperà agli ottavi di Champions. Relegata in Europa League con un monte ingaggi a dir poco spaventoso la squadra dello sceicco Mansour, secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, avrebbe una ragione in più per disfarsi il più presto possibile del pesantissimo stipendio di Tevez, che intanto in Argentina rilascia un’intervista nella quale rivela: “Senza calcio sarei in galera”.

Tornando al suo ormai imminente ingaggio, nel dopo partita della sfida contro i tedeschi del Bayern Monaco Roberto Mancini è però sembrato chiaro per quanto riguarda la formula della cessione dell’argentino: “La nostra volontà quella di vendere Tevez ma sarà difficile farlo in prestito. Aspettiamo qualche giorno ma non penso che il prestito sia la soluzione giusta”.

Come riporta il Corriere dello Sport in via Turati si attende con impazienza la risposta all’offerta inviata martedì pomeriggio alla dirigenza dei Citzens. La proposta del Milan è ormai chiara: prestito con diritto di riscatto fissato intorno ai 22 milioni di euro. Il club inglese però, secondo quanto trapela, preferirebbe di gran lunga che la formula fosse quella dell’obbligo di riscatto, tra l’altro fissato ad una cifra più vicina ai 30 milioni. Nei prossimi giorni arriverà la riposta ufficiale del club inglese. Intanto Massimo Moratti ieri è uscito allo scoperto rivelando di aver inutilmente provato a prendere l’Apache. Ecco quindi svelata la concorrente italiana a cui faceva riferimento Galliani qualche giorno fa.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook