Yepes, 10 settimane di stop

Il difensore del Milan Mario Yepes dovrà operarsi alla caviglia destra e restare fermo circa due mesi e mezzo. Secondo quanto comunica il Milan, il colombiano ha riportato una distorsione con interessamento ai legamenti e si sottoporrà a un intervento chirurgico. Yepes deve ancora decidere se farsi operare in Italia o ad Amsterdam, dallo stesso specialista a cui si è rivolto per un consulto dopo l’infortunio di domenica a Bologna. Secondo la stima del Milan, serviranno dieci settimane per il ritorno all’attività calcistica.

 

Da Yepes, “danno pesante alla caviglia destra” del 13 dicembre 2011:

Rischia un lungo stop il difensore del Milan Mario Yepes che si è infortunato nella partita di domenica a Bologna. I primi controlli di oggi hanno rilevato “un danno importante alla caviglia destra“, secondo quanto fa sapere il club rossonero. Domani ulteriori controlli permetteranno di chiarire la diagnosi e definire la terapia di recupero per il difensore colombiano.

Si era capito che non sarebbe stato qualcosa di leggero, ma il danno importante preoccupa e non poco alla luce dell’infortunio anche di Alessandro Nesta. Sembra essere venuta l’ora di Philippe Mexes, quasi certamente titolare accanto a Thiago Silva nelle prossime uscite, a meno che Massimiliano Allegri non scelga di puntare nuovamente su Daniele Bonera, l’usato sicuro.

LEGGI ANCHE:  Parolo sulla volata Scudetto: “Una cosa sta trascinando il Milan alla vittoria!”

Mario Yepes, fonte AcMilan.com, ha finora disputato 491 minuti in stagione con un gol, quello decisivo, nel roboante 3-4 di Lecce. Classe 1976, ha sempre sostituito il Nesta o il Thiago Silva di turno risultando, tra l’anno scorso e questo primo scorcio di stagione, la riserva più affidabile tra i difensori centrali. L’augurio è che torni presto, magari già dopo la pausa natalizia.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI