Nocerino: 22 sulle spalle, 23 le presenze!

Quasi nessuno, nemmeno noi, lo poteva immaginare né tantomeno prevedere ad inizio stagione, ma anche valutando l’attuale e (sempre meno) sorprendente Nocerino, in pochi stentano ancora a credere che il suo impatto in rossonero sia riuscito a portare tutta questa novità e così tanti benefici. Tutto vero. Perché Antonio Nocerino è, numeri alla mano, il rossonero con più minuti, ben 1989, disputati, divisi tra campionato, Champions League e TIM CUP. 23 le sue presenze in campo sin qui: come lui solo Thiago Silva, come Seedorf e Mexes messi insieme (16 + 7) e più di Boateng (17). Più di Ibrahimovic! (fermo a 20).

Gol vitali per il Diavolo e prestazioni eccellenti, una dopo l’altra, nonostante il suo 2012, così come quello del Milan, non sia cominciato nel migliore dei modi: pochi inserimenti e meno brillantezza (per forza di cose), ma comunque sempre presente. Statistiche che hanno poco dell’incredibile una volta conosciuto e visto il vero valore di Antonio, un centrocampista di corsa, volontà e sacrificio.

LEGGI ANCHE:  Miglior attaccante del campionato Primavera, Nasti rivela: "Da chi prendo esempio"

In un centrocampo che man mano sta perdendo uomini e diventando sempre più anziano e scontato, la fortuna di poter avere in rosa uno come Nocerino rappresenta una solida base su cui poter costruire qualcosa di importante. Il futuro del Milan passa anche dai suoi piedi e… Complimenti, mister 23 presenze Antonio Nocerino.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI