L’Albinoleffe stoppa la Primavera

Battuta d’arresto per i ragazzi di Dolcetti fermati sul 2-1 a Bergamo. Padroni di casa in vantaggio al 21′ del primo tempo grazie alla rete di Belotti con un sinistro da dentro l’area, il Milan prova subito a reagire ma è fermato dalla traversa che colpisce il giovane Cristante su punizione. Il secondo tempo vede il raddoppio dell’Albinoleffe al 19′ sempre con Belotti. 

Dopo il 2-0 la pressione rossonera aumenta notevolmente. Al 27′ Ganz accorcia le distanze su rigore. La prima conclusione è respinta dal portiere ma il bomber ribadisce in rete sulla ribattuta. I rossoneri recriminano per un altro rigore non concesso per un fallo in area di rigore su Ganz ma, nonostante il forcing finale e gli ingressi di Petagna e Speziale, non riescono a trovare il gol del pari.

LEGGI ANCHE:  Leao al Real Madrid al posto di Mbappè, svelata la verità su SKY

Recriminazioni e assenze, come quella per squalifica di Carmona, non devono però rappresentare un alibi per i giovani rossoneri apparsi comunque in un buono stato di forma fisica. Parola d’ordine ripartire, già da sabato prossimo al Vismara.