Boa: “Caro Arsenal, non mi fai paura!”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

“Loro sono così, non hanno mezzo misure: o giocano un calcio incredibile o vanno in bambola totale. Noi, in più di loro, abbiamo sicuramente l’esperienza, che è necessaria sia per vincere un campionato sia per arrivare in semifinale o in finale di Champions”. Non è certo uno che le manda a dire Kevin Prince Boateng. Il centrocampista rossonero, in un’intervista rilasciata al “Sun”, si fa portavoce delle aspettative, delle motivazioni e delle speranze di un ambiente apparso decisamente rinfrancato dalla rimonta di Udine.

Non pago della coraggiosa esternazione, il Boa rincara la dose: “Non ho nessuna paura della squadra di Wenger: sono tutti troppo giovani, non hanno i mezzi per arrivare a vincere un titolo. Sono tutti giovani, hanno fame, ma senza esperienza è inevitabile crollare ad un certo punto”.

Tutto facile dunque? Assolutamente no e Kevin Prince lo sa molto bene: “Non dobbiamo considerare il fatto che stanno avendo una stagione sino ad ora deludente: proprio per questo, infatti, potrebbero considerare la partita contro di noi la loro occasione di rilancio. Una partita, si sa, può cambiare un’annata”.

Estendendo invece il discorso alla stagione e al momento particolare attraversato dalla squadra, il pensiero di Boateng è improntato all’ottimismo: “Dobbiamo solo ritrovare la nostra fame e essere aggressivi: non voglio dire che vinceremo questo o quello, ma abbiamo giocatori di qualità, con cui potremmo andare molto lontano. Vogliamo dimostrare di essere tra le cinque migliori formazioni d’Europa: la partita di ritorno contro il Barcellona ha dimostrato che è tutt’altro che una missione impossibile”. Caro Boa, non hai nemmeno lontanamente idea di quanto tutti noi speriamo che tu ci abbia visto giusto.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook