Che colpo! Boa e Sandro sono pronti

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Finalmente qualche bellissima notizia dalla martoriata infermeria rossonera! Ormai è ufficiale: Milan – Arsenal avrà due protagonisti in più. Due di quei giocatori capaci di cambiare davvero l’equilibrio e le sorti di una squadra e di un partita, due di quei giocatori che, in questo periodo, abbiamo rimpianto e invocato a gran voce.

Kevin Prince Boateng e Alessandro Nesta saranno della partita: davvero miglior notizia non poteva forse arrivare! Sì, perchè l’assenza del Boa, in questo centrocampo spesso così lento e sotto accusa, si è fatta davvero sentire tanto. Chi meglio di lui potrà garantire quella rapidità nei movimenti, quella grinta e quella pericolosità in zona goal che tanto importanti risultano essere nel calcio di oggi, così fisico e veloce?

Prendiamo invece Nesta: lui è l’uomo delle partite importanti per eccellenza. Lui è uno dei difensori, che nel corso delle sua carriera, più ha dimostrato non soltanto di esser tra i migliori interpreti nel suo ruolo, ma ha anche fatto vedere un qualcosa che lo distingue ulteriormente: un sangue freddo invidiabile quando il gioco inizia a farsi duro. Sandro ama le partite importanti, le aspetta anzichè temerle: la sua forza, domani, potrebbe esser una carta fondamentale non soltanto per la difesa, ma anche per tutta la squadra.

Niente da fare, invece, per Pato e Flamini: nonostante siano tornati a lavorare col gruppo da domenica, appaiono ormai nulle le speranze di vederli domani sera. Peccato, peccato davvero, soprattutto per il brasiliano: fino a qualche ora la possibilità di vederlo tra i protagonisti delle sfida contro gli inglesi appariva tutt’altro che remota.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook