Come il derby

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Quarta sconfitta stagionale, la terza in trasferta, per il Milan inciampato ancora una volta contro una squadra di vertice. All’Olimpico la Lazio, con Hernanes e Rocchi, ha steso i rossoneri, autori di una prova sottotono, come sottolineato da Massimiliano Allegri, particolarmente critico con i suoi giocatori a fine gara.

SULLA PARTITA: “Abbiamo fatto una partita non totalmente soddisfacente, nonostante qualche occasione per noi e nonostante fossimo riusciti a non concedere palle-gol alla Lazio. Non abbiamo giocato bene. La Lazio ci ha punito alla prima occasione disponibile, tendeva a rallentare il ritmo della partita, noi ci abbiamo messo del nostro. Ci voleva no più attenzione e più cattiveria, perchè le cose non vengono per caso. Questa sconfitta è simile a quella subita nel derby contro l’Inter, dobbiamo migliorare questo tipo di partite”.

SULLE DIFFICOLTA’ NEGLI SCONTRI DIRETTI: “Fortunatamente siamo ancora ad un punto dalla Juve, che ha comunque una partita in meno. E’ chiaro che negli scontri diretti bisogna migliorare perchè sono quelli che fanno la differenza”.

SULL’ATTACCO: “Nel primo tempo avevo chiesto a Ibra di giocare più indietro, mentre nel secondo tempo ho deciso di riportarlo avanti come unico riferimento. La Lazio ci ha messo in difficoltà a centrocampo e noi non riuscivamo a sviluppare il gioco, rallentando un po’ troppo l’azione. Dovevamo fare meglio, essere più veloci in fase offensiva”.

SUL RIGORE NON ASSEGNATO PER FALLO DI DIAS: “Sicuramente poteva cambiare la partita, ma la prestazione non è stata brillante”.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook