La forza del collettivo!

Dipendenti da Ibra? Macché le statistiche rossonere indicano altro. 15 giocatori del Milan sono andati in gol in questa stagione: il capocannoniere è Ibrahimovic ma dietro di lui gli altri gol sono ben ripartiti, 8 per Nocerino, 6 per Boateng, 5 per Pato e Robinho. La forza del collettivo ha portato la squadra a vincere la difficile partita con l’Udinese.

La vera sorpresa di questa stagione, manco a dirlo, è Antonio Nocerino secondo cannoniere della squadra, grazie ai suoi inserimenti e ai suoi continui exploit individuali in partite come contro il Parma dove ha realizzato la sua prima tripletta in carriera. L’attacco rossonero quest’anno è una macchina infallibile, in campionato è il primo attacco e ultimamente anche la difesa sta migliorando.

LEGGI ANCHE:  Calciomercato Milan, il sostituto di Kessiè può arrivare dalla Roma per 25 milioni

Il Milan in queste partite senza Ibrahimovic dovrà dimostrare di poter vincere senza di lui, la vittoria a Udine deve essere l’inizio per una serie di vittorie in questo periodo cruciale. Il collettivo deve portare la squadra sempre più in alto e continuare il lavoro svolto fino adesso, i centrocampisti sfruttano i varchi di El Shaarawy e Robinho per inserirsi e segnare, questo è il calcio di Allegri che ha portato l’attacco rossonero primo in Italia.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI