Beckham: “Penso sempre al Milan, mi manca…”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Una delle cose che rende orgogliosi i tifosi milanisti di ogni età e di ogni genere è il fatto che chiunque indossi questa gloriosa maglia ne rimane folgorato e se la sente sempre cucita addosso proprio come una seconda pelle. Uno di questi casi riguarda l’inglese David Beckham, che nonostante in rossonero ci sia stato solo otto mesi in due diversi periodi della sua carriera ed abbia subito un gravissimo infortunio (proprio a San Siro in un famoso Milan – Chievo che tutti ricorderanno per una vittoria agguantata all’ultimo sospiro grazie ad un gran gol di Clarence Seedorf) che gli costò il Mondiale sudafricano, è ancora innamorato del Diavolo.

“Io penso al Milan tutti i giorni, davvero”: parola di David Beckham. Da Los Angeles, il giocatore inglese ricorda con piacere le due stagioni trascorse con la maglia rossonera, della quale ammette di sentirne la mancanza. “Sono stato così bene a Milanello: amo la squadra, lo staff, tutti quelli che lavorano lì – afferma lo Spice Boy –. Ma soprattutto amo i tifosi. Il Milan mi manca da morire, l’Italia mi manca”.

Per Beckham c’è modo anche di commentare il passo falso compiuto dalla squadra di Allegri contro la Lazio: “La sconfitta a Roma? Una serataccia, ma non credo che abbiano perso il campionato. Manca tanto, lo scudetto è alla portata del Milan e mi auguro che la squadra faccia il bis. A Milano mi sono sentito come mi sentivo allo United: resterò per sempre legato a tutti i club nei quali ho giocato, ma il Milan è qualcosa che mi porto dentro”.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook